Codice etico

Codice etico

1. PREMESSA:

Spartacus s.r.l. (di seguito denominata anche “Società”) nello svolgimento delle proprie attività e nel perseguimento dell’oggetto sociale, riconosce l’importanza dei valori etico-sociali, della salvaguardia ambientale e della salute e sicurezza dei lavoratori e si impegna in una gestione orientata al bilanciamento dei legittimi interessi dei propri stakeholder e della collettività in cui opera tramite il rispetto della legge e il perseguimento degli obiettivi di trasparenza e correttezza nei rapporti con i soggetti privati e la Pubblica Amministrazione.
Coerentemente con tali premesse, Spartacus s.r.l. ha adottato il presente documento (di seguito “il Codice”), che descrive un insieme di principi e di regole a cui devono ispirarsi i comportamenti adottati dalla Società a qualsiasi livello, dall’Amministratore, dai dirigenti, dai dipendenti, dai collaboratori e da tutti coloro che, a qualsiasi titolo, cooperano con Spartacus s.r.l. stessa.
Spartacus s.r.l., ai sensi del D. Lgs. 8 giugno 2001, n. 231 (il “Decreto”), ha adottato un Modello di Organizzazione di Gestione e di Controllo (il “Modello”) con l’obiettivo di dotarsi di un complesso di regole e di protocolli che, ad integrazione del Codice e del sistema organizzativo e di controllo interno, risponda alle finalità ed alle prescrizioni del Decreto.
 

2. PRESENTAZIONE DELLA SOCIETA’:

Spartacus s.r.l. opera nel mercato dei progetti complessi e degli appalti pubblici e privati, svolgendo la propria attività attraverso una rete di società controllate e partecipate e di partner.
 

3. MISSIONE E VISIONE ETICA:

La “Missione” di Spartacus s.r.l. consiste nel:

  • organizzare la Società in un soggetto imprenditoriale che valorizzi il lavoro e le capacità professionali dei propri componenti, contribuendo a realizzare le loro aspirazioni materiali, etiche e sociali;

  • porre il senso di responsabilità di dirigenti, dipendenti e collaboratori, la loro autonomia intellettuale e il loro impegno imprenditoriale alla base della struttura aziendale;

  • interpretare la società nella sua complessità e nel suo divenire, per costruire proposte imprenditoriali affidabili e innovative che garantiscano successo e prospettive di sviluppo;

  • essere attore consapevole dello sviluppo sostenibile per i contesti sociali e naturali in cui opera;

  • valorizzare il patrimonio materiale e immateriale accumulato dalla Società.

Spartacus s.r.l. persegue la propria missione adempiendo compiutamente alle obbligazioni derivanti dall’aggiudicazione dei lavori nel rispetto dei principi di responsabilità etico-sociale e di tutela dell’ambiente e della sicurezza. Inoltre, aspira a mantenere e a sviluppare un rapporto di fiducia con i propri stakeholder e cerca di perseguire i propri obiettivi ricercando il contemperamento degli interessi coinvolti. Questo Codice è improntato dunque ad un ideale di cooperazione, in vista di un reciproco vantaggio delle parti coinvolte.
In particolare, sono da considerarsi stakeholder di Spartacus s.r.l. i dipendenti e i collaboratori, il committente, i fornitori, l’ambiente, la Pubblica Amministrazione e, in senso allargato, tutte le organizzazioni e istituzioni che sono influenzate dagli effetti diretti e indiretti delle attività della Società.
 

4. DESTINATARI ED AMBITO DI APPLICAZIONE DEL CODICE:

Il presente Codice Etico si applica a Spartacus s.r.l., pertanto destinatari del Codice Etico sono l’Amministratore, i dirigenti, i dipendenti e i collaboratori della Società, i dipendenti che operano nei cantieri di Spartacus s.r.l., nonché tutti coloro che, direttamente o indirettamente, stabilmente o temporaneamente, instaurano rapporti o relazioni con Spartacus s.r.l.
A fronte di ciò, Spartacus s.r.l. si impegna alla diffusione del presente Codice presso tutti i soggetti interessati, alla corretta interpretazione dei suoi contenuti ed alla messa a disposizione di strumenti che ne favoriscano l’applicazione così come previsto e meglio specificato nel Modello.
Spartacus s.r.l. mette in atto, inoltre, le necessarie misure al fine di svolgere attività di verifica e monitoraggio dell’applicazione del Codice stesso, prevedendo sanzioni per il caso di sua violazione.
Anche a questo scopo il Codice Etico è integrato dal Modello contenente il sistema sanzionatorio così come indicato dal Decreto.
È compito dell’Organismo di Vigilanza il controllo sull’osservanza delle prescrizioni contenute nel Modello.
 

5. PRINCIPI DI RIFERIMENTO:

5.1 Onestà:
L’onestà rappresenta il principio fondamentale per tutte le attività di Spartacus s.r.l., compresi i suoi rendiconti e le sue comunicazioni, e costituisce elemento essenziale della gestione.
I rapporti con gli stakeholder sono improntati a principi di correttezza, collaborazione, lealtà e rispetto reciproco.
Tutti i dipendenti e i collaboratori di Spartacus s.r.l. devono altresì rispettare i doveri di onestà e di diligenza impartiti dalla Società, evitando in ogni modo l’illecito, non solamente quando sia palese, ma anche quando si esprima con atti illegittimi o con indebiti vantaggi scaturiti da situazioni di conflitto di interessi.
5.2 Rispetto della Legge:
Nel più vasto ambito dei valori irrinunciabili e fondanti rappresentati dalla Costituzione Italiana e dalle Convenzioni Europee, Spartacus s.r.l. riconosce come principio imprescindibile il rispetto delle leggi e dei regolamenti vigenti. Tutte le attività sono, pertanto, improntate e svolte nel rispetto della legislazione e di tutte le norme vigenti, nonché dei principi e delle procedure a tale scopo preordinate.
Spartacus s.r.l. esige dal proprio Amministratore, dai propri dipendenti in genere e da chiunque svolga, a qualsiasi titolo, funzioni di rappresentanza, anche di fatto, della Società il rispetto della legislazione vigente e dei principi e delle procedure a tale scopo preordinate, nonché comportamenti eticamente corretti, tali da non pregiudicarne l’affidabilità morale e professionale.
Spartacus s.r.l. s’impegna ad adottare le misure utili ed opportune affinché il vincolo del rispetto della legislazione e di tutte le norme vigenti, nonché dei principi e delle procedure a tale scopo preordinate, sia fatto proprio e praticato dall’Amministratore, dai dirigenti, dai dipendenti e dai collaboratori in genere, nonché da consulenti, fornitori, clienti e da ogni soggetto con cui intrattenga rapporti.
5.3 Trasparenza e completezza dell’informazione:
Spartacus s.r.l. si impegna ad informare in modo chiaro e trasparente gli stakeholder rilevanti circa la propria situazione ed il proprio andamento, senza favorire alcun gruppo d’interesse o singolo individuo.
Le evidenze finanziarie, contabili e gestionali ed ogni altra comunicazione rispondono ai requisiti di veridicità, completezza ed accuratezza.
Spartacus s.r.l. riconosce il valore fondamentale della corretta informazione agli organi ed alle funzioni competenti, in ordine ai fatti significativi concernenti la gestione societaria e contabile.
Spartacus s.r.l. si impegna ad informare in modo chiaro e trasparente il Committente circa l’andamento dei lavori.
5.4 Correttezza nella gestione societaria e nell’utilizzo delle risorse e dei beni di proprietà della Società:
Spartacus s.r.l. persegue il proprio oggetto sociale nel rispetto della legge e dello Statuto, assicurando il corretto funzionamento degli organi sociali e la tutela dei diritti patrimoniali dei soci, salvaguardando l’integrità del capitale sociale e del patrimonio. L’utilizzo delle risorse della Società è improntato alla massima trasparenza con periodica rendicontazione agli organi di controllo competenti.
La Società è tenuta ad operare con la dovuta cura e diligenza per tutelare i propri beni di proprietà attraverso comportamenti responsabili e in linea con le procedure operative predisposte per regolamentarne l’utilizzo, documentando, ove opportuno, il loro impiego.
Ogni dipendente o collaboratore è responsabile della protezione delle risorse a lui affidate ed ha il dovere di informare tempestivamente le strutture preposte riguardo ad eventuali minacce o eventi dannosi per la Società stessa o per i suoi beni.
5.5 Riservatezza delle informazioni e privacy:
Spartacus s.r.l. assicura la riservatezza delle informazioni in proprio possesso, l’osservanza della normativa in materia dei dati personali e ripudia ogni ricerca di dati riservati attraverso mezzi illegali.
Tutte le informazioni a disposizione di Spartacus s.r.l. vengono trattate nel rispetto della riservatezza e della privacy dei soggetti interessati.
La privacy dei dipendenti, collaboratori, fornitori, committenti e di tutti i soggetti che entrano in contatto con la Società è tutelata nel rispetto della normativa di riferimento. È esclusa ogni indagine di carattere discriminatorio sulle idee, le preferenze, i gusti personali e la vita privata delle persone.
5.6 Rispetto della persona:
Spartacus s.r.l. promuove il rispetto dell’integrità fisica, morale e culturale della persona.
Garantisce condizioni di lavoro rispettose della dignità individuale ed ambienti di lavoro sicuri e s’impegna ad applicare ai propri lavoratori la legislazione ed i contratti di lavoro vigenti. Resiste a richieste o minacce volte ad indurre le persone ad agire contro la legge o contro il Codice Etico, o ad adottare comportamenti lesivi delle convinzioni e preferenze morali e personali di ciascuno.
Spartacus s.r.l. sostiene e rispetta i diritti umani in conformità con la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani dell’ONU.
5.7 Imparzialità e pari opportunità:
Spartacus s.r.l. evita ogni discriminazione in base all’età, al sesso, alla sessualità, allo stato di salute, alla razza, alla nazionalità, alle opinioni politiche e alle credenze religiose, in tutte le decisioni che influiscono sulle relazioni con i propri stakeholder.
5.8 Tutela della sicurezza e dell’ambiente:
La tutela della salute e della sicurezza delle persone (lavoratori dipendenti e tutti gli altri Destinatari interessati) è uno degli obiettivi primari di Spartacus s.r.l. Le attività della Società si svolgono nel pieno rispetto della normativa vigente in materia di tutela della salute e sicurezza sul luogo di lavoro nonché delle specifiche normative di prevenzione applicabili.
L’ambiente è un bene primario che la Società si impegna a salvaguardare.
A tal fine la Società programma le proprie attività ricercando un equilibrio tra iniziative economiche ed esigenze ambientali, nel massimo rispetto delle normative ambientali vigenti e in conformità agli accordi e agli standard internazionali, alle leggi, ai regolamenti, alle pratiche amministrative e alle politiche nazionali dei Paesi in cui opera.
Le strategie della Società sono caratterizzate da una continua attenzione a svolgere le attività in conformità alle normative vigenti.
La gestione operativa delle attività è informata a criteri di salvaguardia ambientale e di efficienza energetica, perseguendo il miglioramento delle condizioni di salute e di sicurezza sul lavoro.
L’attività produttiva prevede l’utilizzo di prodotti, servizi e processi compatibili con l’ambiente e con la sicurezza e la salute degli operatori.
5.9 Prevenzione della corruzione e dei conflitti di interesse:
Spartacus s.r.l. opera al fine di evitare situazioni ove i soggetti coinvolti nelle transazioni siano in conflitto con gli interessi della Società. Per questo sono proibite pratiche di corruzione, favori illegittimi, comportamenti collusivi, sollecitazioni, dirette e/o attraverso terzi, di vantaggi personali e di carriera per sé o per altri ed altri comportamenti similari.
Per conflitti d’interesse s’intendono tutte le situazioni giuridicamente anomale nelle quali un dipendente, un collaboratore o l’amministratore, si trovi nelle condizioni di esercitare poteri ad egli conferiti dalla Società e nel contempo sia portatore di interessi economici, personali o di terzi, incompatibili con tali poteri.
Ciascun dipendente e collaboratore è tenuto ad evitare le situazioni in cui si possano manifestare conflitti d’interesse e ad astenersi dall’avvantaggiare sé stesso o terzi mediante attività svolte nell’esercizio delle sue funzioni.
Nel caso in cui si manifesti un conflitto di interesse il soggetto interessato è tenuto a darne comunicazione al diretto superiore gerarchico o al responsabile dell’ufficio e/o dell’unità organizzativa alle cui dipendenze opera, ovvero all’Organismo di Vigilanza.
5.10 Tutela del mercato e della libera concorrenza:
Spartacus s.r.l. compete lealmente sul mercato rispettando le regole della concorrenza.
Spartacus s.r.l., tramite le persone che agiscono per suo conto, non offre, né accetta denaro, beni o altra utilità per promuovere o favorire la conclusione di affari a proprio vantaggio in violazione di leggi o norme vigenti.
5.11 Rispetto della normativa in materia di antiterrorismo, antiriciclaggio e di lotta ai reati transnazionali e di criminalità organizzata:
Spartacus s.r.l. riconosce anche il primario valore dei principi di ordine democratico e di libera determinazione politica cui si informa lo Stato.
È, pertanto, vietato e del tutto estraneo qualsiasi comportamento che possa costituire o essere collegato ad attività terroristica o di eversione dell’ordine democratico dello Stato o che possa costituire o essere collegato a reati, anche transnazionali, afferenti l’associazione per delinquere, anche di tipo mafioso, il riciclaggio, l’impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, l’induzione a non rendere dichiarazioni o a rendere dichiarazioni mendaci all’Autorità giudiziaria, il favoreggiamento personale, nonché afferenti l’associazione per delinquere finalizzata al contrabbando di tabacchi lavorati esteri e al traffico illecito di sostanze stupefacenti o psicotrope, ovvero ancora afferenti possibili violazioni delle disposizioni contro le immigrazioni clandestine e relative al traffico di armi.
 

6. REGOLE COMPORTAMENTALI:

Si illustrano le regole generali che hanno lo scopo di indicare i comportamenti da tenersi nello svolgimento delle varie attività aziendali al fine di rispettare i contenuti dei Principi etici di riferimento. Le seguenti regole generali si affiancano ed integrano le regole ed i protocolli del Modello.


6.1 Committente:
Il rapporto che Spartacus s.r.l. instaura con il committente è regolato da specifici contratti mirati a conseguire la massima chiarezza nella disciplina del rapporto e nella sua equilibrata gestione.
Lo stile di comportamento nei confronti del committente della Società è improntato alla disponibilità, al rispetto e alla cortesia, nell’ottica di un rapporto collaborativo e di elevata professionalità.
Spartacus s.r.l. persegue la propria missione attraverso la realizzazione delle opere previste da contratto con i requisiti di qualità pattuiti, a condizioni competitive e nel rispetto di tutte le norme vigenti.
È fatto obbligo ai dipendenti e collaboratori di Spartacus s.r.l. di:

  • fornire, con efficienza, cortesia e tempestività, nei limiti delle previsioni contrattuali, servizi e prestazioni di elevata qualità, che soddisfino le ragionevoli aspettative e necessità del Committente;
  • fornire accurate ed esaurienti informazioni circa le attività svolte in modo che il Committente possa assumere decisioni consapevoli;
  • attenersi a verità nelle comunicazioni.

6.2 Fornitori:
Spartacus s.r.l. richiede ai propri fornitori e ai propri collaboratori esterni il rispetto di principi etici ed ambientali, ritenendo questo aspetto di fondamentale importanza per la nascita o la continuazione di un rapporto d’affari. Ogni fornitore o collaboratore esterno deve essere informato dell’esistenza del Codice Etico e degli impegni che, ai sensi dello stesso, gli sono richiesti.
I processi di acquisto di beni e servizi (inclusi gli appalti di opere e lavori) sono improntati alla ricerca del massimo vantaggio competitivo, inteso come massima soddisfazione delle esigenze del committente, alla concessione delle pari opportunità per i soggetti coinvolti, alla lealtà ed all’imparzialità.
6.3 Risorse Umane:
Spartacus s.r.l. riconosce la centralità dello stakeholder Risorse Umane e l’importanza di stabilire e mantenere relazioni basate sulla lealtà e sulla fiducia reciproca. In questo senso, si intendono come Risorse Umane sia i dipendenti, che i collaboratori che prestano la loro opera a favore della Società in forme contrattuali diverse da quella del lavoro subordinato, nonché i dipendenti che operano nei cantieri di Spartacus s.r.l.
Tutti i dipendenti/collaboratori così identificati si impegnano ad agire lealmente al fine di rispettare gli obblighi derivanti dal contratto di lavoro e da quanto previsto dal presente Codice Etico, assicurando le prestazioni che sono loro richieste e rispettando gli impegni assunti, anche nel caso in cui vengano a conoscenza della tenuta di comportamenti difformi rispetto a quelli in esso definiti, tenuti da parte di altri soggetti destinatari del Codice.
Nel momento in cui inizia la collaborazione, il dipendente/collaboratore deve ricevere esaurienti informazioni riguardo alle caratteristiche delle mansioni e della funzione, agli elementi normativi e retributivi ed alle normative ed ai comportamenti per la gestione dei rischi connessi alla salute personale.  
6.4 Collettività:
Spartacus s.r.l. è consapevole degli effetti della propria attività sul contesto di riferimento, sullo sviluppo economico e sociale e sul benessere generale della collettività e ispira il proprio operato a contemperarne gli interessi nel rispetto delle comunità locali e nazionali.
Per questo motivo, intende condurre ogni attività nel rispetto delle comunità locali e nazionali.
Spartacus s.r.l. valorizza il dialogo con gli stakeholder come strumento di importanza strategica per un corretto sviluppo della propria attività e instaura, ove possibile, un canale stabile di dialogo con le associazioni di rappresentanza dei propri stakeholder, allo scopo di cooperare nel rispetto dei reciproci interessi.
6.5 Rapporti con i mass media e diffusione delle informazioni:
Spartacus s.r.l. comunica all’esterno informazioni veritiere e trasparenti.
I rapporti con i mass media sono informati a questo principio e sono riservati esclusivamente alle funzioni e alle responsabilità a ciò delegate.
I dipendenti/collaboratori non forniscono informazioni all’esterno, né si impegnano a fornirle, senza l’autorizzazione delle funzioni competenti.
In nessun modo o forma i dipendenti/collaboratori della Società offrono pagamenti, regali, o altri vantaggi finalizzati ad influenzare l’attività dei mass media, o che possano ragionevolmente essere interpretati come tali.
6.6 Pubblica Amministrazione:
L’assunzione di impegni con le Pubbliche Amministrazioni e le Istituzioni Pubbliche è riservata esclusivamente alle funzioni preposte ed autorizzate.
Spartacus s.r.l. formula perentorio divieto ai propri dipendenti, collaboratori o rappresentanti di dare o promettere a pubblici ufficiali, incaricati di pubblico servizio o, in genere, dipendenti della Pubblica Amministrazione o altre Pubbliche Istituzioni denaro o altre utilità per indurli a compiere, ritardare od omettere atti del proprio ufficio ovvero compiere atti contrari ai doveri di ufficio.
È vietata qualsiasi forma di regalia a funzionari pubblici o incaricati di pubblico servizio, di ogni tipo, o a loro familiari, anche attraverso interposta persona, tale da potere influenzare l’indipendenza di giudizio o indurre ad assicurare un qualsiasi vantaggio alla Società.
Qualsiasi dipendente che riceva direttamente o indirettamente proposte di benefici da pubblici funzionari, incaricati di pubblico servizio o dipendenti in genere della Pubblica Amministrazione o di altre Pubbliche Istituzioni che configurino simile fattispecie deve immediatamente riferire all’organismo interno preposto alla vigilanza sull’applicazione del Codice Etico, se dipendente, ovvero al proprio referente, se soggetto terzo.
Spartacus s.r.l., pertanto:

  • opera, senza alcun tipo di discriminazione, attraverso i canali di comunicazione a ciò preposti con gli interlocutori istituzionali a livello nazionale e internazionale, comunitario e territoriale;
  • rappresenta i propri interessi e posizioni in maniera trasparente, rigorosa e coerente, evitando atteggiamenti di natura collusiva;
  • rifugge da falsificazioni e/o alterazioni dei rendiconti o dei dati documentali al fine di ottenere un indebito vantaggio o qualsiasi altro beneficio per la Società;
  • esclude destinazioni di fondi pubblici a finalità diverse da quelle per cui sono stati ottenuti;
  • si impegna alla piena e scrupolosa osservanza alle regole emesse dalle Authority regolatrici del mercato e non nega, nasconde o ritarda alcuna informazione richiesta da tali autorità e dagli altri organi di regolazione nelle loro funzioni ispettive;
  • fa esplicito divieto di effettuare qualsiasi tipo di operazione finalizzata al riciclaggio di denaro;
  • partecipa a gare pubbliche con la Pubblica Amministrazione tenendo conto delle canoniche regole e della corretta pratica degli affari;
  • utilizza consulenti o soggetti “terzi” parificandoli ai dipendenti di Spartacus s.r.l. sotto il profilo delle procedure e del codice di comportamento;  
  • non utilizza consulenti e collaboratori esterni in potenziale situazione di conflitto di interessi;
  • non utilizza fondi di natura pubblica per operazioni estranee alla loro originaria destinazione;
  • vieta il procacciamento illecito di contributi e finanziamenti pubblici, specialmente utilizzando documenti falsi o atti a fuorviare il corretto apprezzamento della situazione da parte dei soggetti preposti alla concessione dei fondi.

Spartacus s.r.l. non ritiene l’elenco di cui sopra esaustivo e si richiama ai valori espressi nel Codice Etico per quanto non sia positivamente statuito.
6.7 Rapporti con l’Autorità Giudiziaria e con le Autorità dotate di poteri ispettivi:
Spartacus s.r.l. si attiene al rispetto della legge e non pone ostacolo alcuno all’attività degli organi giudiziari.
La Società incoraggia i propri collaboratori a offrire assistenza, con un comportamento aperto e trasparente, alle richieste legittime dell’Autorità Giudiziaria e di ogni altro organo dello Stato.
I rapporti con la Pubblica Amministrazione, come con ogni altro organo dello Stato, sono condotti nelle linee essenziali da responsabili della Società investiti di alte funzioni dal punto di vista gerarchico. Tra gli obblighi di questi collaboratori vi è quello di assistere alle verifiche ed alle ispezioni nei locali aziendali, oltre ad un onere informativo all’O.d.V.
 

7. SISTEMA DI CONTROLLO INTERNO:

È politica della Società diffondere a tutti i livelli una cultura caratterizzata dalla consapevolezza dell’esistenza del sistema di controllo e dall’assunzione di una mentalità orientata all’esercizio del controllo medesimo. La sensibilità verso i controlli deve essere positiva per il contributo che questi danno al miglioramento dell’efficienza. Per controlli interni si intendono tutti gli strumenti necessari o utili a indirizzare, gestire e verificare le attività dell’impresa con l’obiettivo di assicurare il rispetto delle leggi e delle procedure, proteggere i beni della Società e la salute e sicurezza delle persone, gestire efficientemente le attività e fornire dati contabili e finanziari accurati e completi.
Il sistema di controllo interno nel suo insieme è funzionale a verificare:

  • il rispetto delle leggi vigenti, delle procedure e del Codice Etico;
  • il rispetto degli impegni contrattuali assunti con il Committente;
  • il rispetto delle strategie e delle politiche della Società;
  • la tutela dei beni della Società, materiali e immateriali;
  • l’efficacia e l’efficienza della gestione;
  • l’attendibilità delle informazioni finanziarie, contabili e gestionali interne ed esterne;
  • l’efficacia delle politiche di responsabilità sociale adottate.

La responsabilità di realizzare un sistema di controllo interno efficace è comune a ogni livello della struttura organizzativa. Conseguentemente, tutti i collaboratori, nell’ambito delle funzioni svolte, sono responsabili della definizione e del corretto funzionamento del sistema di controllo.
 

8. VIOLAZIONI DEL CODICE ETICO E CONSEGUENZE SANZIONATORIE:

Le violazioni del Codice soggiacciono al sistema sanzionatorio previsto nel Modello.
In particolare l’osservanza delle disposizioni del presente Codice deve considerarsi parte essenziale delle obbligazioni contrattuali dei dipendenti ai sensi e per gli effetti dell’art. 2104 cod. civ.
L’eventuale violazione delle disposizioni del Codice potrà costituire inadempimento delle obbligazioni del rapporto di lavoro e/o illecito disciplinare, in conformità alle procedure previste dall’art. 7 dello Statuto dei Lavoratori e della contrattazione collettiva applicabile, con ogni conseguenza di legge, anche con riguardo alla conservazione del rapporto di lavoro, e potrà comportare il risarcimento dei danni dalla stessa derivanti.
Il personale comunque operante nei cantieri di Spartacus s.r.l. è soggetto al completo rispetto del Codice Etico e pertanto in caso di violazioni verrà applicato anche ad esso, tramite le funzioni preposte di ciascuna impresa, il modello sanzionatorio previsto nel Modello.
Tutti i dipendenti e i collaboratori, qualora vengano a conoscenza di presunte violazioni del presente Codice o di comportamenti non conformi alle regole di condotta adottate dalla Società, devono informare per iscritto e senza indugio l’Organismo di Vigilanza, ferme restando le azioni ed i provvedimenti di competenza dell’Amministratore, quale titolare del potere disciplinare.
Qualora la violazione del Codice sia commessa da lavoratori dipendenti, la segnalazione andrà altresì indirizzata, secondo le modalità previste dal Modello, al Direttore Tecnico ovvero, nel caso in cui riguardi il Direttore Tecnico stesso, all’Amministratore.
Per tutto quanto non previsto in questa sede si applicano le disposizioni del Modello.
 

9. APPROVAZIONE DEL CODICE ETICO E RELATIVE MODIFICHE:

Il presente Codice è stato approvato dall’Amministratore di Spartacus s.r.l. in data 10/09/2018.
Eventuali modifiche e/o aggiornamenti sono soggette all’approvazione dell’Amministratore.
È cura di Spartacus s.r.l. mantenere l’aggiornamento del presente Codice Etico avendo riguardo anche ai migliori sviluppi del tema dal punto di vista nazionale ed internazionale.